Un basso indice di massa corporea è associato al consumo di succhi di frutta e ad altri fattori che caratterizzano uno stile di vita sano

Un basso indice di massa corporea è associato al consumo di succhi di frutta e ad altri fattori che caratterizzano uno stile di vita sano

Da sempre si discute sulla relazione tra peso corporeo e bevande, con particolare attenzione alla densità energetica e allo zucchero che queste ultime contengono. A questo proposito, un recente studio osservazionale ha rilevato un’associazione tra il consumo di succo di frutta e bassi indici di massa corporea. 

Lo studio Food4Me condotto in sette paesi europei ha analizzato, tramite questionari, le abitudini alimentari di 1.441 soggetti, peso corporeo, altezza e girovita. I risultati hanno mostrato che al consumo di succo di frutta – che spesso coincideva con l’assunzione di olio di pesce, grassi polinsaturi, frutta secca, latticini, cereali integrali e fibre, frutta e verdura - corrispondono bassi indici di massa corporea. Altri fattori, come la vita sedentaria, sono invece associati a indici di massa corporea più alti. 

I risultati evidenziano l’importanza dell’alimentazione e dello stile di vita nell’impatto sul peso corporeo e smentiscono false credenze. Bere dosi adeguate di succhi di frutta è un’abitudine alimentare che favorirebbe il mantenimento ottimale del peso corporeo. 

Bibliografia
Celis-Morales C et al. (2017)

Correlates of overall and central obesity in adults from seven European countries Findings from the Food4Me Study. Eur J Clin Nutr.