IL SUCCO DI FRUTTA NELLE FASI DELLA VITA - GLI ADOLESCENTI

  • Un bicchiere al giorno di succo 100% può aiutare gli adolescenti a raggiungere gli obiettivi indicati dalle linee guida riguardo all’assunzione di frutta
  • Un bicchiere di 150 ml di succo di arancia copre dal 55 al 78% del fabbisogno (1) di vitamina C e il 10-12% del fabbisogno di folati 
  • La vitamina C migliora l’assorbimento del ferro inorganico (non eme), aiutando a mantenere i livelli di ferro normali
  • Il succo 100% frutta contribuisce a mantenere una corretta idratazione

ESIGENZE NUTRIZIONALI E SFIDE

Secondo l’OMS, l’adolescenza è in genere la fascia d’età con l’alimentazione meno sana (2). Maggiori necessità legate alla crescita, combinate a un minore controllo da parte dei genitori creano un divario fra i bisogni nutrizionali e ciò che viene realmente assunto. In questa fascia d’età spesso raggiungono il culmine le cattive abitudini, come saltare la colazione e consumare alcolici e bevande analcoliche zuccherate. 

 Le problematiche alimentari includono: 

Crescita rapida - Gli adolescenti vivono una fase di crescita improvvisa: nella tarda adolescenza o all’inizio dei vent’anni viene raggiunto il picco di massa ossea. Lo sviluppo cerebrale ed emotivo può aumentare il bisogno di sali minerali, come lo iodio e il calcio, e di acidi grassi omega 3 a catena lunga. 

Abitudini alimentari estreme - Saltare la colazione, il veganismo, le diete dimagranti in voga e quelle ad alto contenuto di proteine per aumentare la massa muscolare sono comportamenti più comuni nell’adolescenza che, se non gestiti in maniera appropriata, possono portare a una scorretta assunzione di sostanze nutritive.

Gravidanza precoce - Una piccola percentuale di ragazze adolescenti rimane incinta, il che aumenta il bisogno nutrizionale in un momento in cui stanno raggiungendo la massima crescita.

Sport e prestazioni - Molti adolescenti praticano regolarmente sport, il che fa aumentare i loro bisogni nutrizionali. 

Scarso consumo di frutta - Un grande studio internazionale (quasi mezzo milione di giovani) (3) ha rivelato che il consumo di frutta e verdura stava lentamente aumentando in molti Paesi europei, ma era ancora troppo basso. Il consumo di frutta giornaliero oscillava dal 15% al 49% rispetto a quello raccomandato, mentre il consumo di verdura dal 20% al 55%.

SUCCO 100% FRUTTA: BENEFICI PER GLI ADOLESCENTI 

Il “puro” succo 100% deriva interamente dal frutto spremuto. Questo significa che la composizione nutrizionale riflette quella del frutto di origine. I valori nutrizionali sono simili sia che il succo derivi “da concentrato” sia “non da concentrato”. La normativa europea proibisce l’aggiunta di zuccheri al succo 100% frutta a prescindere dal metodo di produzione (4). I succhi 100% frutta non sono uguali alle bevande a base di succo o alle bevande analcoliche, che invece possono contenere zuccheri aggiunti o dolcificanti artificiali. La composizione nutrizionale del succo 100% arancia per 100 ml è indicata di seguito. Un bicchiere di 150 ml contiene 60 kcal, 13,6 g di zuccheri presenti in natura e 55 mg di vitamina C. I valori in blu rappresentano la dichiarazione ufficiale “fonte di” che può essere inserita sulla confezione.  

Fruitjuicematters

Le indicazioni sulla salute autorizzate dalla UE (5) riconoscono che il succo 100% frutta contiene nutrienti che hanno un ruolo conclamato nel supportare uno stato di salute normale:

• I folati supportano la normale funzione psicologica e il normale funzionamento del sistema immunitario e contribuiscono alla riduzione di stanchezza e affaticamento

• La vitamina C aiuta a mantenere denti, pelle, gengive e ossa sane, contribuendo a una normale formazione di collagene. La vitamina C inoltre aumenta l’assorbimento del ferro

• Le adolescenti possono assumere poco ferro e avere un livello di ferro basso, il che porta a un aumento del rischio di carenza di ferro (6)

• Il potassio contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e aiuta a mantenere una normale funzione muscolare e una regolare pressione del sangue

Nel corpo, il succo 100% frutta si comporta diversamente dalle bevande analcoliche zuccherate in termini di controllo glicemico, quindi non è corretto classificarli allo stesso modo. Delle prove di studi clinici controllati randomizzati mostrano che:

• Il succo 100% arancia ha un indice glicemico (IG) simile a quello delle arance intere (50 contro 43) ed entrambi sono classificati come IG basso (7). Inoltre, secondo una metanalisi (8) il succo 100% frutta non ha un impatto significativo sul controllo del glucosio, sulla sensibilità all'insulina o sul rischio di diabete di tipo 2

• Il succo 100% arancia ha molti più effetti positivi sulla massa grassa e sul controllo glicemico rispetto a una bevanda analcolica zuccherata

• Il succo 100% arancia non ha alcun impatto sul peso o sul grasso corporeo quando consumato giornalmente (10)   Non esistono prove che il succo 100% frutta contribuisca all’obesità nei bambini o negli adolescenti

INCLUDERE IL SUCCO DI FRUTTA NELLA DIETA

L’American Academy of Pediatrics (11) suggerisce che i bambini gli adolescenti (7-18 anni) possono bere fino a 235 ml di puro succo di frutta al giorno.

Nel rispetto delle linee guida del proprio Paese, una porzione di succo 100% frutta può essere di 150-235 ml al giorno e serve a raggiungere il fabbisogno ufficiale di frutta e verdura. E' stato calcolato che il consumo di frutta aumenterebbe del 51% se gli adolescenti in Europa bevessero un piccolo bicchiere di succo 100% frutta al giorno (12).

Visto che la vitamina C migliora la biodisponibilità del ferro non eme (proveniente per esempio dagli alimenti arricchiti, dagli integratori e dalla verdura a foglie verdi) (13) è meglio consumare il succo di frutta durante il pasto. Ciò può anche minimizzare qualsiasi potenziale effetto sullo smalto dei denti.

Il succo di frutta è composto per il 90% di acqua e può contribuire al bisogno di liquidi, aiutando così a mantenere un’idratazione normale. Dal punto di vista nutrizionale, è utile incoraggiare gli adolescenti a sostituire le bevande analcoliche zuccherate e quelle energetiche con un piccolo bicchiere di succo 100% frutta al giorno. 


  1. Adequate Intake for vitamin C is 70 mg for 11-14-year-olds and 100 mg for 15-17-year-olds; Adequate Intake for folate is 270 µg for 11-14-year olds and 330 µg for 15-17-year-olds.
  2. WHO (2016) http://www.euro.who.int/ data/assets/pdf_file/0006/303477/ HBSC-No.7_factsheet_Diet.pdf?ua=1.
  3. Vereecken C et al. (2015) Fruit and vegetable consumption trends among adolescents from 2002 to 2010 in 33 countries. Eur J Pub Health 25: 16–19.
  4. European Parliament and of the Council (2012) Fruit juice directive. http://eur-lex. europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2012:115:0001:0011:EN:PDF.
  5. EU register of authorised health claims http://ec.europa.eu/food/safety/labelling_ nutrition/claims/register/public/?event=register.home&CFID=289871&CFTOKEN =412e98b139a96490-3D871B69-99EF-047F-75B17F49E11D55B4.
  6. National Diet and Nutrition Survey (2016) London: Food Standards Agency/Public Health England.
  7. Atkinson RD et al. (2008) International Tables of Glycemic Index and Glycemic Load Values. Diabetes Care 31: 2281-2283.
  8. Murphy MM et al. (2017) 100 % fruit juice and measures of glucose control and insulin sensitivity: a systematic review and meta-analysis of randomised controlled trials. J Nutr Sci 6: e59 (15 pages).
  9. Büsing F et al. (2018) High intake of orange juice and cola differently affects metabolic risk in healthy subjects. Clin Nutr in press.
  10. Ribeiro C et al. (2017) Orange juice allied to a reduced-calorie diet results in weight loss and ameliorates obesity-related biomarkers: a randomized controlled trial. Nutr 38: 13-19.
  11. Heyman MB et al. (2017) Fruit juice in infants, children and adolescents: Current recommendations. Pediatr 139: e20170967.
  12. Fruit Juice Matters (2016) The place of fruit juice in European food-based dietary guidelines. https://fruitjuicematters.nl/files/attachments/.84/Rapport-over- de-verschillen-binnen-Europese-landen-in-de-voedingsrichtlijnen-voor-de- consumptie-van-groente-en-fruit.pdf.
  13. EFSA (2015) Scientific Opinion on Dietary Reference Values for iron. EFSA J 13:4254, 115 pp.